Petto di faraona su crema di parmigiano e flan alla zucca

Il mese scorso ho mangiato questo delizioso piatto in un
ristorante a Imola. Un’amica mi ha lanciato la sfida. Ovviamente
non ho resistito e l’ho provato a rifare. Questo il risultato, di
cui sono molto soddisfatta.:-)
Ingredienti per 6 persone:
– 6 petti di faraona con la pelle
– 200 gr. zucca già pulita
– 30 gr. porrotritato
– 30 gr. burro
– 400 ml. latte
– 1 uovo
– 50 gr. farina di mais “fioretto”
– 120 gr. parmigiano grattugiato
– 120 gr. panna
– olio evo
– sale e pepe
– noce moscata
Iniziate preparando i flan alla zucca. Stufate la zucca nel porro tritato e un filo d’olio evo e
una volta tenera passatela con il minipimer. Preparate una
besciamella facendo sciogliere il burro, poi fuori dal fuoco
salate, pepate e insaporite con una grattugiata di noce moscata.
Unite tutta la farina fioretto e il latte. Riportate sul fuoco e
cuocetela fino a renderla ben densa. Spegnete e unite la purea di
zucca e l’uovo. Preriscaldate il forno a 180 gradi, in modalità
ventilato. Imburrate dei pirottini di alluminio e cospargeteli con
altra farina fioretto, riempiteli fino a un dito dal bordo e
cuocete in forno per 20 minuti ca. Intanto sciogliete a fuoco
dolcissimo o a bagnomaria il parmigiano con la panna. Spegnete e
lasciate raffreddare. Una volta cotti i flan, dividete ogni petto
di faraona in 2 per il lungo, avendo cura di rimuovere l’ossicino
centrale, ma non la pelle. Rosolate i petti in un filo d’olio evo e
un rametto di rosmarino iniziando dalla parte della pelle. Cuocete
4 minuti per lato, salate, pepate e una volta tolti dal fuoco
poneteli a riposare per un minuto sul tagliere e poi affettateli
con un taglio obliquo. Serviteli sulla crema di parmigiano con a
fianco un flan di zucca.

Precedente Cantucci toscani Successivo Rustici ai topinambur, bacon e toma