Trilogia di sapori

Mi piace offrire stuzzichini diversi ai miei ospiti e grazie a un rotolo di pasta fillo e qualche abbinamento azzeccato si posso creare dei bocconcini davvero golosi.

Ingredienti per 6 persone:
– 1 rotolo di pasta fillo
– cialde al formaggio Gilli
– 120 gr. spinaci surgelati
– 100 gr. robiola
– 50 gr. feta
– 60 gr. panna
– 40 gr. parmigiano grattugiato
– 100 gr. gorgonzola dolce
– qualche noce
– 1 pera Decana o William
– cavolo rosso
– salsiccia
– olio evo
– zucchero
– aceto di mele
– sale e pepe
– pepe di seichuan
– aglio
aceto balsamico tradizionale di Modena

Per il ripieno agli spinaci:
Sbollentate per pochi minuti gli spinaci e una volta raffreddati, strizzateli e saltateli in un filo d’olio con uno spicchietto di aglio. Incorporatevi la robiola e la feta tagliata a piccoli dadini, il sale e il pepe di seichuan pestato nel mortaio.

Per il ripieno di gorgonzola e pere:
Fate sciogliere sul fuoco dolce, il parmigiano grattugiato e il gorgonzola a pezzetti nella panna. Aggiustate di pepe e fuori dal fuoco unite mezza pera sbucciata e tagliata a dadini e qualche noce tritata.

Per le sfogliatine di formaggio alla salsiccia:
Tagliate finemente del cavolo rosso e saltatelo in padella con un filo d’olio.
Aggiungete un cucchiaio di zucchero, fatelo caramellare leggermente e poi sfumate con un cucchiao scarso di aceto di mele, salate e pepate e spegnete.
Cuocete in una padella antiaderente la salsiccia e una volta raffreddata tagliatela a rondelle.

Iniziate a comporre i fagottini.
Srotolate con molta attenzione la pasta fillo, ungete leggermente un foglio per volta con un’emulsione di acqua e olio e tagliate ogni foglio in 8 quadrati.
Disponete 2 quadrati uno sull’altro, ma sfasati e ponete al centro un po’ di ripieno agli spinaci. Richiudete i lembi a fazzoletto e proseguite così fino ad esaurire il ripieno.
Continuate ricavando sempre 8 quadrati da ogni foglio e disponeteli uno sull’altro, disallineati all’interno di pirottini di carta piccoli.
Versate all’interno il composto di gorgonzola e pere e guarnite con uno spicchietto ricavato dalla mezza pera rimasta.
Infornate a 180 gradi per pochissimi minuti. Giusto il tempo di dorare leggeremente la pasta fillo.
Intanto mettete un po’ di cavolo rosso stufato sulle cialdine di formaggio, ponetevi sopra una rondella di salsiccia e guarnite con 1-2 gocce di aceto balsamico tradizionale di Modena.
Serviteli insieme, meglio se tiepidi.

Precedente Spiedini di pollo mediterranei Successivo Filetti di cernia all'arancia con riso venere