Tortini cremosi al pistacchio

È Pasqua e invece dei soliti dolci ho pensato di fare queste tortine al pistacchio. Un dolce ricordo della Sicilia che a breve rivedrò!

Ingredienti per 10-12 tortini:
– 150 gr di pistacchi tritati a farina
– 4 cucchiai colmi di farina
– 4 cucchiai colmi di frumina
– 100 gr di burro
– 3 cucchiai di rum
– 2 cucchiai di latte intero
– 2 uova
– 250 gr. di zucchero a velo
– 1cucchiaio scarso di lievito in polvere per dolci
–  nutella di pistacchi (Babbi)
– 10-12 fragole
– 1 cucchiaio di zucchero a velo
– granella di pistacchi
Per la crema inglese:
– 2 tuorli
– 140 gr. zucchero
– 100 gr. latte
– un bacello di vaniglia
Montate le uova con lo zucchero, unite il burro morbido e una volta incorporato aggiungete il rum e il latte. Per ultimo unite la farina di pistacchio, le 2 farine e il lievito. Deve rimanere un impasto morbido.
Imburrate e infarinate 10 stampini singoli o uno stampo da muffins e riempiteli per 2/3.
Cuoceteli in forno già caldo a 160 gradi per 15-20 minuti.
Nel frattempo mettete il latte con la vaniglia sul fuoco, portate ad ebollizione e intanto sbattete i tuorli con lo zucchero. Appena il latte bollirà versatelo sulle uova e riportate sul fuoco a fiamma bassa. Mescolate continuamente con una frusta e portate a 85 gradi o fino a quando non velerà il cucchiaio. Attenzione a non superare la temperatura per non farla stracciare!
Frullate 3-4 fragole con un cucchiaio di zucchero a velo e tenete le altre per la decorazione
Quando i tortini saranno freddi sformateli e con un coltellino affiliato effettuate un foro largo un centimetro ca. e abbastanza profondo, ma senza bucare il fondo. Riempite una sac à poche con la nutella di pistacchi e riempite il foro fino a sbordare un po’. Cospargete con la granella di pistacchi e servite con la crema inglese, la salsa di fragole e le fragole intere.
Buona Pasqua!
Tortini cremosi al pistacchio
Tortini cremosi al pistacchio
Precedente Spaghetti di soia saltati con verdure alla thailandese Successivo Spaghetti alla chitarra con calamari e bisque di gamberi

Lascia un commento