Marmellata di peperoni rossi piccantina

Tutto è nato da un peperoncino non più lungo di 2 cm, ma fra i più piccanti al mondo, che mi è stato regalato qualche tempo fa’da un amico.
Il quesito era: che farne? L’olio al peperoncino un po’ scontato… Poi una domenica mattina, in una delle tante trasmissioni sull’agricoltura che ti fanno conoscere le diverse realtà rurali del nostro paese è stata accennata al volo questa ricetta, che mi ha dato l’ispirazione e che ho completato nelle dosi, arrivando a questo risultato.
Ingredienti:
– 1 kg peperoni rossi
– 700 gr zucchero
– 1 bustina di fruttapec
– 200 gr aceto di mele
– 1 peperoncino piccolo Naga Morich o 16 peperoncini piccanti freschi nostrani

Private i peperoni del torsolo, dei filamenti interni e dei semi e riduceteli in piccola dadolata.
Sbollentateli in acqua e 200 gr di aceto di mele per 2-3 minuti e poi scolateli.
Una volta raffreddati metteteli in una pentola assieme allo zucchero, al fruttapec e al peperoncino o ai peperoncini, anch’essi puliti dai filamenti interni e dai semi e tritati finemente.
Portate lentamente ad ebollizione e fate sobbollire per 30 minuti ca. finchè non avrà raggiunto una consistenza sciropposa.
Tritate leggermente con il minipimer e invasate in vasetti Bormioli, che ancora bollenti capovolgerete a testa in giù fino a completo raffreddamento.
Da abbinare ai formaggi stagionati e saporiti è buonissima!

Marmellata di peperoni rossi piccantina

Precedente Margherite al kamut con dadini di zucca e spinacini saltati e Brie di capra biologico Successivo Spaghettoni al Kamut al pomodoro fresco su vellutata di bufala

Lascia un commento