Gnocchi di patate viola con cavolo nero e peperoni

È di nuovo periodo di gnocchi! Non ne siamo tutti altrettanto felici in famiglia, ma alla fine l’abbinamento particolare dei sapori ha vinto ogni resistenza.:-)
Peccato che le patate viola usate per gli gnocchi, non hanno reso il colore come avrei voluto…

Ingredienti per 4 persone:
– 500 gr. patate viola
– 150 gr. farina
– 1uovo
– 10-12 foglie tenere di cavolo nero
– mezzo peperone giallo
-200 gr. robiola dell’alta Langa
– burro
– olio evo
– aglio
– sale e pepe

Lessate le patate con la buccia e passatele ancora calde al passapatate, senza sbucciarle. La buccia rimarrà all’interno dell’attrezzo.
Unite la farina, l’uovo e il sale e amalgamate bene.
Intanto eliminate la costa centrale dalle foglie di cavolo nero e tagliatele a striscioline, sbollentatele in acqua salata e poi saltatele nel burro e aglio.
Tagliate il mezzo peperone a quadrettini piccoli che farete rosolare in un filo d’olio evo. Salate, pepate e spegnete dopo pochi minuti.
Ricavate gli gnocchi dall’impasto ridotto in filoncini e poneteli su un vassoio infarinato fino al momento della cottura.
Lessateli in abbondante acqua salata e non appena vengono a galla, passateli con una ramina nella padella con il cavolo nero. Unite la robiola tagliata a cubetti e fate amalgamare il tutto.
Servite con la dadolata di peperone, un filo d’olio evo e una macinata di pepe bianco.

Gnocchi di patate viola con cavolo nero e peperoni

Precedente Poldino di felino Successivo Croissant e pain au chocolat

Lascia un commento