Crea sito

Cornetti di pasta brioche

IMG_3082.JPG

Non dovrei dirlo io, ma sono andati letteralmente a ruba e sono piaciuti davvero a tutti!
In realtà la cosa più importante è che a parte i tempi dell’impasto e della prima lievitazione, si possono surgelare crudi, tirare fuori dal freezer la sera prima dell’utilizzo al momento di andare a dormire, lasciare nel forno spento tutta la notte a raddoppiare di volume direttamente sulla placca rivestita di carta forno e poi infornare la mattina per averli pronti e fragranti per la colazione! Insomma minimo sforzo, massima resa!
Ingredienti:

– 300 gr. di farina manitoba (possibilmente Molino Rossetto)

– 200 gr. di farina tipo 00

– 20 gr. di lievito di birra o 1 bustina di lievito di birra liofilizzato

– 100 gr. di burro a temperatura ambiente

– 2 uova

– buccia di limone o arancia grattugiata

– 1 bustina di vanillina

– 180 ml di latte

– 140 gr. di zucchero
Per spennellare i cornetti:

– 1 uovo

– 1 cucchiaio di latte

– granella di pistacchio o lamelle di mandorle
Per farcire i cornetti di pasta brioche:

– marmellata

– nutella

– nutella al pistacchio

– crema pasticciera o allo zabaione
Sciogliete il lievito nel latte tiepido. Attenzione a non scaldarlo troppo altrimenti “brucia” il lievito!

Unitelo nell’impastatrice assieme a tutti gli altri ingredienti e avviate la macchina lasciandola lavorare per 10-15 minuti, finché l’impasto non diventerà lucido, elastico, perfettamente liscio e si incorderà attorno al gancio staccandosi perfettamente dalle pareti della planetaria.

A questo punto rovesciate l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata. Allungate l’impasto davanti a voi e avvolgetelo su se stesso per il lato corto fino a ricreare una palla. Giratela e allungatela con le mani nel senso opposto ripetendo la stessa operazione di prima.

Dividete l’impasto in 2 e lavorate le 2 parti fino ad ottenere 2 palle perfettamente liscie, senza impastarle ma eseguendo solo la pirlatura come nella lavorazione dei panettoni.

Chiudete le 2 palle in 2 contenitori di vetro o plastica leggermente infarinati con il coperchio e ponetele a lievitare nel forno a 20-25 gradi. Dovrebbe bastare il forno spento con la sola luce accesa se non avete la funzione lievitazione.

Lasciate raddoppiare abbondantemente l’impasto per circa 3 ore e poi rovesciatelo nuovamente sulla spianatoia leggermente infarinata e ricavate un cerchio di ca. 23 cm. di diametro e spesso mezzo cm.

Dividetelo in 8 spicchi. Allargate con le mani la base di ognuno è tirate la punta. Iniziate ad arrotolare i cornetti tenendo ferma la base con una mano e tendendo la punta con l’altra mano in modo da riuscire a fare più giri possibili. Fissate la punta con un pizzico affinché non si apra in cottura e si bruci.

Ripetete la stessa operazione con l’altro disco e spennellateli con l’uovo sbattuto e se volete cospargeteli con della granella di pistacchio, nocciola o lamelle di mandorle.

Poneteli in surgelatore e tirateli fuori quando avete voglia di coccolarvi con una colazione speciale!

Cuoceteli in forno già caldo a 160-170 gradi per 10-12 minuti, finché saranno dorati, ma non non devono diventare troppo scuri.

A piacere li potete farcire con la crema o marmellata che più vi piace facendo 2 fori con una sac à poche con beccuccio lungo e stretto o più semplicemente potete tagliarli e farcirli come un panino dopo averli spolverati leggermente con lo zucchero a velo.

Cornetti di pasta brioche

 

Tags:, , , ,

advert
Translate »